Il Natale 🎄 è già arrivato e da noi dura tutto il mese!

Con uno sconto del 20 % al checkout su tutto! 

FAI IN FRETTA, HAI ANCORA

12

DAYS

12

HOURS

12

MINUTES

12

SECONDS

BUON ANNO

Come togliere gli odori dai tessuti del pouf

Dopo una serata trascorsa con gli amici nel soggiorno di casa tua, ti trovi a escogitare modi su come togliere gli odori dai tessuti del pouf

L’odore di fritto sembra impregnare la tappezzeria. Qualche sigaretta di troppo fa aumentare poi il cattivo odore. E adesso anche il cane, dopo una deliziosa dose di croccantini di pesce, vi si è acciambellato sopra. 

Urge, quindi, trovare una soluzione per togliere questo olezzo, senza intaccare il rivestimento del tuo pouf preferito. 

Se stai pensando di usare dei prodotti chimici, te li sconsigliamo. Meglio optare, infatti, per rimedi naturali home made e piccole accortezze per profumare le tue comode sedute. 

Gli ingredienti principali sono l’aceto, il bicarbonato e gli oli essenziali. Qualche piccolo accorgimento una volta a settimana e avrai tutto sotto controllo.

Vediamo insieme come fare.


Eliminare l’odore dai tessuti dei pouf: 3 tips

Per eliminare il cattivo odore dai divani, sedie, pouf e poltrone a sacco ci sono delle piccole abitudini che ti porteranno via poco tempo. Semplici ed efficaci, ti aiuteranno a far profumare i tuoi elementi d’arredo confortevoli e accoglienti.

Ecco tre consigli pratici per centrare questo obiettivo:

  1. Arieggiare: sembra banale, ma spesso dimentichiamo di far cambiare l’aria nella zona living e nelle altre stanze di casa. Cerchiamo, invece, di trovare il tempo per far cambiare l’aria negli ambienti e nella zona living. Ne risentirà positivamente anche il divano e il pouf.
  2. Spolverare: attività che si rende indispensabile specie se le sedute non sono sfoderabili. Come ad esempio i divani e pouf in paglia e in midollino. Ecco che rimuovere la polvere con un panno o con l’aspirapolvere è un valido rimedio per pulirli e per scacciare via il cattivo odore.
  3. Lavare: i pouf in microfibra e in vari tessuti sfoderabili sono perfetti per chi ha poco tempo e vuole la casa sempre in ordine e profumata. Pulire la poltrona a sacco e i tessuti del pouf, in lavatrice o a mano - importante leggere l’etichetta - è una sana abitudine per rimuovere l’olezzo della tappezzeria. 

Quale prodotto usare per togliere odori dai tessuti del pouf

Pouf Capri collezione Trimero

Un unico prodotto per togliere gli odori sgradevoli dai tessuti? Come accennato, meglio evitare i prodotti chimici. Infatti, a lungo andare potrebbero rovinare la trama che rende preziosi divani, pouf - utilizzati sia come coffee table che come sedute comode - e poltrone. 

Prediligere soluzioni naturali è la scelta più conveniente. E si dà un effettivo contributo anche alla sostenibilità ambientale. Ottimo, vero?

Vediamo, allora, come preparare questi rimedi fai da te per eliminare gli odori sgradevoli dal rivestimento di pouf e sofà.

  1. Soluzione casalinga con il bicarbonato di sodio. Muniamoci di uno spruzzino. Con l’aiuto di un imbuto, versiamo all’interno del contenitore mezzo litro di acqua e 1 cucchiaio di bicarbonato. Facciamo sciogliere bene il composto. Aggiungiamo 8-10 gocce di olio essenziale biologico e agitiamo il vaporizzatore spray. Spruzziamo la soluzione sulla poltrona a sacco che tornerà a profumare.
  2. Rimedio fai da te con l’aceto: prendiamo un imbuto per versare nello spruzzino mezzo litro di acqua, 6 cucchiai abbondanti di aceto, 1 cucchiaio raso di bicarbonato e 8-10 gocce di olio essenziale bio. Facciamo sciogliere bene il composto per spruzzarlo sui tessuti impregnati dell’odore, come ad esempio di fritto e di sigaretta. Il cattivo odore sparirà velocemente, profumando anche la stanza.

Lasciamo asciugare il composto nebulizzato. Se la seduta è in pelle usiamo un panno in microfibra asciutto per asciugare per bene.

Come profumare i pouf senza rovinarli

Per prima cosa, occorre leggere le indicazioni riportate sull’etichetta del pouf. Molti tessuti, infatti, si differenziano per lavorazione e per i materiali usati. Quindi, per non intaccare la trama e rovinare questi elementi d’arredo stilosi e funzionali, è meglio usare i prodotti che non intaccano il rivestimento. 

Il profumo degli oli essenziali ci viene in soccorso per portare a compimento, e con successo, la nostra sfida. Possiamo sbizzarrirci, scegliendo quelli che più ci piacciono, come all’essenza di lavanda, di agrumi, alla frutta e alle spezie. Meglio, però, optare per quelli naturali. 

Se temiamo che la miscela danneggi il pouf, possiamo fare una prova. Su un piccolo lembo della tappezzeria, magari scegliendo quella meno visibile esternamente, spruzziamo la soluzione e aspettiamo. Importante anche nebulizzare non a distanza ravvicinata e non abbondare con le dosi né la frequenza. 

Se ci rendiamo conto che il nostro pouf in microfibra ha un cattivo odore persistente, meglio propendere per il lavaggio del rivestimento in microfibra in lavatrice o a mano. 

Consigli top

  1. Usare un detergente neutro;
  2. Impostare il programma a basse temperature e la centrifuga massimo entro gli 800 giri. 

Pouf sfoderabili: l’ideale per chi ha poco tempo

Pouf modello Ischia Trimero

La frenesia sembra essersi impossessata delle nostre vite, così quando rientriamo a casa dopo una giornata intensa di lavoro o di impegni, vorremmo goderci tutto il relax. Ma anche tra le mura domestiche, la lista delle cose da fare sembra allungarsi. 

Cosa fare? La lista resterà. Non c’è nessuna bacchetta magica, ma scegliendo il rivestimento giusto dei divani e dei pouf sicuramente potrà accorciarsi. 

L’acquisto di un pouf sfoderabile ha degli ottimi vantaggi

La sua manutenzione è rapida, veloce. Il rivestimento, infatti, si toglie facilmente per inserirlo poi dentro l’oblò della lavatrice o lavarlo a mano. Una volta rivestito, il pouf sarà pulito e profumato. Stesso vale per la poltrona a sacco: una scelta ottimale, che coniuga praticità, comfort, design. 


Dal tessuto in similpelle a quello in lino, dalla microfibra al polipropilene. E ancora, dalla lana rigenerata al pet riciclato: tutti i pouf e le poltrone a sacco delle collezioni Trimero sono sfoderabili. Hanno un design unico e una texture avvolgente. La soluzione ideale per dare il tuo tocco personale a ogni ambiente di casa.


Vuoi una casa funzionale, pratica e di stile per il tuo nido? Arreda il tuo appartamento e gli ambienti outdoor con i prodotti Trimero, di ottima manifattura. Sul nostro shop online trovi pouf e poltrone a sacco dal design originale, pratici, vivaci per arredare ogni stanza, ogni ambiente. 


Trimero ti propone le migliori soluzioni. Per ogni tuo gusto, esigenza. Una scelta pratica, di stile!




Lascia un commento

Attenzione, i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.